Quando è il momento di smettere di inviare e-mail?

4.7
(386)

Ultimo aggiornamento il 15 settembre 2022

Molti imprenditori hanno difficoltà a decidere se interrompere una normale campagna di email marketing. Sia nei casi in cui la campagna di email marketing ha successo sia in situazioni in cui la campagna di email marketing fallisce, questa decisione può essere difficile.

In generale, gli imprenditori devono valutare una varietà di fattori per prendere questa decisione e non esiste una formula valida per tutti. In questo post esamineremo tre diversi scenari:

  • una campagna di email marketing di successo che si conclude naturalmente,
  • una campagna di email marketing fallita e
  • una campagna di email marketing di successo che potrebbe andare avanti per sempre.

Per prima cosa, esamineremo un esempio di una campagna di email marketing di successo che arriva a una fine naturale. Può avere senso per un imprenditore terminare le proprie campagne di email marketing in diversi casi. L'esempio più ovvio è una campagna di email marketing incentrata su un obiettivo specifico piuttosto che sulla vendita di prodotti o servizi. Ad esempio, una campagna di email marketing politico può iniziare lentamente, raggiungendo il picco in un momento in cui gli elettori sono più interessati a conoscere i problemi e poi declinando quando inizia il processo elettorale e la maggior parte degli elettori ha già preso la propria decisione. Allo stesso modo, una campagna di email marketing volta a raccogliere fondi per un particolare ente di beneficenza terminerà naturalmente una volta raggiunto l'obiettivo. Questi programmi di email marketing possono avere molto successo, ma non c'è motivo di continuarli dopo che gli obiettivi sono stati raggiunti.

Successivamente, diamo un'occhiata a una campagna di email marketing che non raggiunge i suoi obiettivi. È difficile dire quando una campagna di email marketing debba essere considerata un successo perché ci sono così tante variabili da considerare. Ad esempio, se un imprenditore spende molto tempo e denaro nell'email marketing ma non vede il successo nonostante i suoi migliori sforzi, potrebbe essere il momento di terminare la campagna. Tuttavia, se l'imprenditore non ha investito una grande quantità di denaro nella campagna di email marketing e ha ancora alcune idee per renderlo un successo, potrebbe valere la pena estendere la campagna per vedere se è possibile raggiungere gli obiettivi desiderati.

Infine, ricorda che le campagne di email marketing non devono necessariamente finire. Guarda un argomento di nicchia come l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Non vi è alcun motivo per cui un imprenditore che ha creato e inviato newsletter elettroniche mensili su questo argomento e ricevuto feedback positivi da questi strumenti di email marketing si fermi mentre è ancora in grado di creare le newsletter elettroniche. Una newsletter elettronica può rimanere attiva finché c'è domanda e interesse per il materiale consegnato, proprio come molte riviste sono state stampate per anni. Poiché l'ottimizzazione dei motori di ricerca è in continua evoluzione e gli utenti di newsletter elettroniche possono aspettarsi di ricevere la newsletter elettronica ogni mese per saperne di più sulle attuali tendenze del settore, la domanda di questo prodotto rimarrà nel nostro scenario di un imprenditore che crea una newsletter SEO.

Quanto è stato utile questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 4,7 / 5. Numero di voti: 386

Ancora nessuna recensione! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .